Stampa

Inaugurazione WEB RADIO Comunale

on .

logo uff stampa

Comunicato del 18/12/2017

Oggetto: Nasce la Web Radio Comunale

Un progetto in cantiere da tempo e che, sabato mattina, ha visto finalmente la luce. La Web Radio Comunale è diventata realtà ed è stata presentata lì dove avverranno le trasmissioni, ovvero all’interno del centro ‘O Giò, in cui il Sindaco Carbone, insieme all’Assessore all’istruzione Sabato Simonetti e al Presidente della Radio, Olga Vicinanza, hanno presentato il progetto. Presenti anche il responsabile della comunicazione per la Città Metropolitana di Napoli, Domenico Pennone, il vice Questore Vicario, Luigi Bonagura ed il giornalista de il Mattino Francesco Gravetti. Soprattutto erano presenti i ragazzi della scuola elementare “De Curtis”, della media “Vincenzo Russo” e dell’Isis “Antonio Rosmini”, con il quale è stata creata un’autentica sinergia, sottoscritta insieme al dirigente scolastico Domenico Corcione, presente anch’egli tra gli oratori del dibattito. «La Web Radio Comunale – spiega il Sindaco Carbone – nasce per offrire soprattutto ai ragazzi uno strumento nuovo, al passo coi tempi, che si inserisca alla perfezione in quel contesto di alternanza scuola-lavoro che, grazie all’ottimo lavoro svolto dall’assessore Simonetti, sta cominciando a prendere forma. Lo stesso centro ‘O Giò può e deve diventare un ottimo supporto logistico per qualunque attività i ragazzi vorranno intraprendere durante il loro percorso scolastico. Internet ormai rappresenta un riferimento costante per tutti ed è giusto che sia ottimizzato al fine di sfruttarne appieno le potenzialità. Crediamo di aver fornito agli studenti dell’Isis Rosmini e, più in generale, a tutti i giovani di Palma Campania un bellissimo strumento che deve rappresentare un’opportunità da sfruttare al meglio». Felice per l’incarico che le è stato conferito anche Olga Vicinanza: «Sono ovviamente emozionata – afferma il presidente – per aver ricevuto una simile responsabilità, ma anche determinatissima ad assolvere nel migliore dei modi il compito che mi è stato assegnato. Ho subito voluto fornire ai ragazzi due ashtag, in modo da parlare pure un linguaggio a loro familiare: #workinprogress e #èlapassionechecimuove. Il primo perché l’inaugurazione di sabato rappresenta l’inizio di un percorso e non un traguardo, il secondo, perché siamo spinti tutti, dall’amministrazione comunale che ha promosso e portato avanti il progetto, a noi che lo gestiremo, solo ed esclusivamente dalla voglia di fare qualcosa di positivo per la nostra comunità, senza alcun interesse ulteriore. E questo è lo spirito che deve animare pure i ragazzi. Anche la scelta di non partire con un palinsesto già definito, è stata ampiamente ponderata, il fine è quello di stimolare i ragazzi e tutti i cittadini a contribuire in maniera fattiva alla buona riuscita di un progetto che ha l’intento di varcare i confini cittadini e di tenere Palma Campania a stretto contatto con la Città Metropolitana».